RESTA IN CONTATTO

News

07 Ott 2019

Flying Angels Foundation Charity Dinner 2019

Per il secondo anno si è rinnovato l’importante appuntamento con l’annuale Charity Dinner di Flying Angels Foundation, orchestrata per la prima volta insieme a Fondazione Paolo Clerici, a Milano.

Più di 300 ospiti hanno partecipato alla serata benefica, per la maggior parte imprenditori italiani e aziende sostenitrici, ritrovandosi nella particolarissima residenza del FAI Villa Necchi Campiglio, icona déco anni Trenta nel cuore di Milano.

La serata, presentata da Antonella Clerici, ha visto un susseguirsi di momenti importanti dalle diverse sfumature ed atmosfere, come gli interventi più istituzionali del Presidente di Flying Angels Foundation, l’ Ambasciatore d’Italia Francesco Maria Greco, e di Fondazione Paolo Clerici, Paolo Clerici oppure i racconti del Dott. Carlo Dufour, membro del Comitato Scientifico della Fondazione, e di Massimo Pollio, Fondatore e consigliere, in cui è stato approfondito come la Fondazione operi per finanziare biglietti salavaVita destinati a quei bambini nel mondo che, gravemente malati, hanno bisogno di raggiungere ospedali lontani per poter essere curati.

Flying Angels Foundation nasce con un obiettivo chiaro e concreto: tutelare il diritto alla salute di bambini affetti da gravi patologie, in qualsiasi parte del mondo si trovino. E per farlo, si è specializzata nel trasporto aereo, oltre ad impegnarsi costantemente nel lavoro di costruzione di un dialogo con altri soggetti che compongono la filiera della solidarietà (medici, ospedali, organizzazioni non profit) e con i propri sostenitori. Il ringraziamento oggi è per la Fondazione Paolo Clerici che ci sostiene e ci ha presentato ad una platea importante come quella di Milano, e a tutte le aziende che hanno deciso di aderire. Siamo orgogliosi di aver condiviso una serata con i rappresentati di un tessuto imprenditoriale così rilevante, che tanto potranno fare, insieme a noi, per garantire ai bambini che ci chiederanno aiuto una possibilità di guarigione”, ha dichiarato Francesco Maria Greco, Presidente di Flying Angels Foundation Onlus.

Ho deciso di sposare la causa di Flying Angels appena ne ho conosciuto i promotori, apprezzando l’altissimo valore della missione perseguita con grande dedizione ed efficacia. Credo fermamente in questa onlus, di cui sono anche Consigliere, proprio perché ogni risultato raggiunto ha un valore inestimabile, trattandosi della vita di un bambino che viene salvata. Ecco perché ho voluto coinvolgere la Fondazione che presiedo, per contribuire a far conoscere questa realtà di cui sono orgogliosamente parte, e mi unisco ai ringraziamenti a tutti coloro che contribuiscono a portare a buon fine i numerosi progetti”, ha concluso Paolo Clerici, Presidente della Fondazione Paolo Clerici.

Durante la serata, accompagnata dalla musica di Alexandra Miller, si è svolta inoltre una lotteria di beneficenza che ha dato agli ospiti la possibilità di effettuare donazioni anche tramite l’acquisto di biglietti per poter poi aggiudicarsi esclusivi premi donati da aziende partner quali la Galleria d’arte Blain|Southern, la casa di moda Valentino, il Tour Operator Azemar, Aboca, il relais L’albereta, Costa Edutainment, la  Chocolate Academy Milano fondata da Barry Callebaut, la Berkel e la  residenza e cantina Castello di Gabiano.

Tutto il ricavato della serata, verrà utilizzato da Flying Angels Foundation per finanziare biglietti aerei di bambini gravemente malati verso cure salvavita, non possibili nei paesi di origine.

La Fondazione, infatti, opera per acquistare biglietti aerei e donarli a bambini affetti da patologie gravi che mettono a rischio la loro vita e che non possono essere curati nel paese dove risiedono per mancanza di strutture sanitarie adeguate o di personale medico specializzato.
Per le situazioni cliniche più gravi, si ricorre ad aeroambulanze dotate di attrezzature e personale medico necessario per assistere i piccoli anche durante il volo.
Flying Angels finanzia inoltre i voli per equipe mediche che si recano in paesi in via di sviluppo per effettuare missioni sanitarie in loco.

Flying Angels non ha confini territoriali, interviene in ogni paese in cui ci sia necessità di uno spostamento sanitario urgente e trasporta bambini e medici ovunque ci sia un ospedale pronto ad accoglierli.

Dal 2012, anno di nascita della Fondazione, Flying Angels ha aiutato più di 1.800 bambini provenienti da oltre 70 paesi del mondo, finanziando circa 3000 biglietti aerei per i bambini e i loro genitori.

nunc sed amet, luctus commodo risus. id,