Dona e falli volare
verso l’operazione
che salverà loro la vita.

€ 25

Contribuisci al volo di un bambino

€ 50

Contribuisci anche al volo della mamma

€ 75

Contribuisci al volo dei 3 bambini

Importo libero

Decidi tu quanto donare

Jonathan, Eliam e Ukasha sono nati nell’anno della pandemia, tutti e tre colpiti da patologie cardiache che in Uganda non sono operabili.

Insieme possiamo farli volare prima possibile in India, dove strutture attrezzate sono già pronte per operarli e salvarli.

“Il mio bambino ha il cuore malato e io non riesco a pagare il volo per raggiungere l’ospedale”

“Jonathan è l’ultimo dei miei tre figli e il suo problema cardiaco potrebbe essere risolto in una struttura attrezzata in India. Senza un aiuto, però, non posso pagare il volo per raggiungere l’ospedale e salvare mio figlio.”

Zaituna, mamma di Jonathan.

“La malattia del mio bambino qui non è curabile”

“Eliam è nato con la sindrome di Down e la grave patologia cardiaca di cui soffre non è operabile in Uganda. Senza un intervento urgente, il mio bimbo non ha speranze di diventare grande”.

Patricia, mamma di Eliam.

“Mio figlio ha un buco nel cuore e io non so come aiutarlo”

“Ukasha ha un buco nel cuore e soltanto un volo può salvarlo. Ogni giorno che passa cresce l’angoscia perché non so come aiutarlo. Sono una mamma che non riesce ad aiutare il suo piccolo malato”.

Hanisha Mubiru, mamma di Ukasha.

Grazie alla collaborazione con organizzazioni locali come ACDIPE possiamo intervenire in paesi come l’Uganda, dove ogni anno oltre 16.000 bambini nascono con difetti cardiaci.

“In tanti non sono nemmeno inclusi in una lista d’attesa, perché il tipo di operazione necessaria non è disponibile.”

George Ntambi, fondatore di ACDIPE, organizzazione partner di Flying Angels in Uganda.

Il rischio di morte è concreto

“Nei Paesi occidentali, le patologie dei tre piccoli ugandesi sono identificate già nell’utero e i neonati vengono operati subito dopo il parto. Per Jonathan, Eliam e Ukasha esiste solo la possibilità di volare in un altro Paese per essere curati e scongiurare uno scompenso cardiaco.”

Dott. Francesco Santoro, cardiochirurgo e membro del Comitato Scientifico di Flying Angels Foundation.

Dona oggi stesso e aiuta tre mamme a salvare i loro figli.

Fai conoscere la nostra campagna, condividi via mail o sui social questa pagina.

Aumenta con il passaparola la possibilità, per un bambino, di essere salvato. Un piccolo gesto che fa la differenza.

Donazioni sicure

La tua sicurezza ci sta a cuore e per rendere la donazione sicura abbiamo implementato sul sito i migliori standard di protezione riguardanti i pagamenti on line. Puoi donare sul nostro sito in serenità, con il solo desiderio di poter concretamente aiutare un bambino a volare!