#distantimavicini

Ci videochiamiamo?

Anche se distanti, possiamo condividere la nostra quotidianità con la famiglia e gli amici, recuperando quella normalità, serenità e voglia di stare insieme, di cui abbiamo bisogno.
Perché questo incubo passerà e potremo finalmente tornare tutti a volare.
Come i bambini malati che si sono rivolti a noi negli ultimi giorni.
Per loro, in questo momento, sono state rimandate le operazioni chirurgiche a quando sarà di nuovo possibile spostarsi, in aereo, da un paese ad un altro.
Per loro, il tuo 5×1000 potrà fare la differenza.

Per organizzare la tua videochiamata ti suggeriamo alcuni piccoli passi:

  • Scarica le nostre card
  • Scegline una e inviala alle persone a te vicine: la tua famiglia, i tuoi amici, la squadra di calcetto, il gruppo di mamme della classe di tuo figlio…
  • insieme alla card specifica giorno e orario in cui potreste organizzare la videochiamata, e perché no il motivo: un compleanno, un aperitivo, l’appuntamento fisso del mercoledì al pub, una rilettura critica delle opere di Pasolini…
  • potresti infine inviare il seguente messaggio
    “Mi sto impegnando a promuovere il 5×1000 in favore di Flying Angels, perché l’emergenza Coronavirus sta impedendo a molti bimbi malati di accedere alle cure salvavita: ma presto torneranno a volare!
    Conserva la card e il codice fiscale della Fondazione. Dona anche tu il tuo 5×1000”.

    Perché ti chiediamo di farlo?
    Perché l’emergenza sta impedendo a molti bambini malati, che si sono rivolti a noi, di volare verso un ospedale lontano da casa per ricevere le operazioni chirurgiche di cui hanno bisogno.
    Grazie alle firme del 5×1000 che raccoglieremo saremo in grado, terminata l’emergenza, di rispondere con tempestività alle loro richieste e garantire quindi l’accesso alle cure, spesso salvavita.

Di seguito alcune app o piattaforme utili per organizzare la tua videochiamata:
Skype. La soluzione più conosciuta: per le videochiamate di gruppo basta cliccare “nuova chat” e aggiungere i contatti desiderati.
WhatsApp. La hanno quasi tutti, che abbiano uno smartphone Apple o Android, adatta per videochiamate di massimo 4 persone.
Google Duo.  Presente di default su smartphone Android, permette di videochiamare fino a 8 persone contemporaneamente.
FaceTime. Videochiamata disponibile di default sui dispositivi Apple. È possibile collegare fino a 32 persone.
Houseparty. Consente di fare videochiamate coinvolgendo fino a 10 partecipanti, che possono aggiungersi anche senza invito.

#distantimavicini

#torniamoavolare

#grazieperquellochefaraiperFlyingAngels

Il messaggio di Samira

Lei è Samira, la mamma di Salma. La piccola, dopo un lungo viaggio da Zanzibar all’Italia, è da poco stata operata al Bambin Gesù di Roma, per una gravissima malformazione.
In questa videochiamata Samira sta parlando con noi e con chi, come Te, ha donato il volo alla sua piccola. Siamo distanti centinaia di chilometri, ma la voglia e il desiderio di farci sapere come sta Salma è più forte della distanza.

#distantimavicini è l’hashtag che negli ultimi giorni rappresenta bene la resilienza che tutti gli italiani, di fronte all’emergenza Coronavirus, stanno dimostrando nel rispettare le normative dettate dal Governo, consapevoli di quanto sia importante uno sforzo comune.
Anche se distanti, resta la voglia di condividere, con i propri affetti e i propri amici, la quotidianità, per recuperare un po’ di quella normalità che l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha di fatto stravolto.

Leggi le altre news