Flying Angels Foundation ed Emergency, insieme per regalare un futuro a tanti bambini

Un anno difficile ma dalle grandi soddisfazioni

Si conclude il secondo anno di collaborazione tra Flying Angels Foundation ed EMERGENCY, un periodo molto complesso e difficile per gli eventi esterni, durante il quale è stato comunque possibile continuare a mantenere attive rotte internazionali di aiuto, Africa su Africa, finanziando voli salvavita per bambini gravemente malati affinchè potessero raggiungere in Sudan, a Khartoum, l’importante Centro di cardiochirurgia “Salam” (pace)
gestito, appunto, da EMERGENCY. Nel 2020 infatti, 11 bambini, di diverse nazionalità, hanno potuto volare per raggiungere il Salam Center ed esser sottoposti a delicati interventi chirurgici, salvavita.

Un totale di circa 56.228 miglia di volo finanziate,
per dare la possibilità a Beniella, Divine, Ache Allafouza, Anasthasie, Christine, Dinga, Ajok, Bienvenu Bonus, Don Divin, Christian, Kuir Magok
di diventare grandi e poter realizzare i loro sogni.

Chi sogni di diventare da grande?

Astronauta, cuoca, maestro, scienziato, pompiere, veterinaria, musicista o super eroe…Sono solo alcune delle risposte dei bambini alla domanda “Chi sogni di diventare da grande?”
Anche in Sudan, nel Centro “Salam” di cardiochirurgia di EMERGENCY, capita di chiederlo ai piccoli pazienti, per cercare di rendere l’attesa del ricovero o delle dimissioni più leggera e – tra una visita e l’altra – per stimolarli a sognare un po’. Nemmeno Beniella e Divine sono state risparmiate: hanno 4 e 15 anni, vengono dal Burundi e la scorsa primavera – insieme alle loro famiglie – sono state accolte nell’ospedale di Khartoum per la correzione di malformazioni cardiache che avevano compromesso la loro salute.
Quando è stata rivolta loro la fatidica domanda, le loro risposte sono state: “Io voglio essere una dottoressa per curare le persone che soffrono” – ha confidato Beniella. “Il mio desiderio è quello di diventare un’infermiera” – ha spiegato invece Divine.

Nel Paese in cui sono nate, uno dei più poveri di tutta la Africa, la mancanza di cure gratuite, strutture sanitarie adeguate e di personale medico specializzato non garantiscono il diritto universale alla cura.
Ma questo non ha fermato i sogni di Beniella e Divine: così piccole, sognano già di fare la propria parte affinché tutti possano ricevere le cure di cui hanno bisogno.

Proprio loro, grazie a un volo speciale finanziato da Flying Angels Foundation, hanno potuto raggiungere le cure di cui avevano disperatamente bisogno ed hanno capito, necessariamente, che crescere sani è il presupposto primo per poter sognare un futuro “da grandi”.
Ecco perché, dopo averci confidato i loro prossimi progetti professionali, ci auguriamo che una volta tornate a casa possano davvero realizzarli.

Ecco i sorrisi di alcuni di loro

Leggi le altre news

Secure donations

In order to ensure secure transactions, we have implemented the best protection standards for online payments on our website.
You can thus donate with the only desire to concretely help a child to fly!